Case di Cristo

Si tratta di centri per il recupero delle dipendenze nelle baraccopoli e nei quartieri popolari, che cercano il recupero integrale delle persone in situazioni di vulnerabilità sociale o di consumo di sostanze psicoattive. È nato il Giovedì Santo del 2008, quando l'arcivescovo di Buenos Aires Jorge BergoglioOggi, Papa Francesco ha eseguito la lavanda dei piedi a Villa 21-24 e ha detto: "Accogliete la Vita che viene". Da allora, gli Hogares de Cristo non hanno smesso di crescere e ora ci sono più di 200 centri di quartiere in tutta l'Argentina.

I sacerdoti che accompagnano questi quartieri e centri di recupero sono chiamati "Curas Villeros".

Suor Angelica Conde ha avuto l'opportunità di vivere il Giovedì Santo 2023 a "Villa Soldati" a Buenos Aires e di visitare qui due case di Cristo, "Juan Pablo II" e "San Expedito".

Riportiamo qui la testimonianza di Nancy Ruiz, operatrice socio-terapeutica. Attualmente assiste nel coordinamento operativo della Casa "Juan Pablo II", ascoltiamo la sua testimonianza.

it_ITIT
Condividi questo