FRANCISCO PALAU ¡VICINO DI ES CUBELLS".


"I vostri antenati lo conoscevano, lo ascoltavano e lo accoglievano, era
vicino a es Cubells. Ci riferiamo a Francisco Palau, apostolo di Ibiza,
mistico e profeta della Chiesa. Oggi lo ricordiamo e vi invitiamo a proseguire
rendere viva la sua presenza con i vostri figli, è un fedele credente che può
intercedere per noi".


Con queste parole abbiamo dato inizio all'Eucaristia del 13 novembre, l'Eucaristia di
fine dell'Anno giubilare di Palau. Preceduto da monsignor Vicente
Ribas. Una celebrazione bella e significativa a cui hanno partecipato le persone.
del villaggio di es Cubells e di San Josep e del coro di Santa Eulalia e della
Servi del Signore", che lo hanno come patrono. Dal giorno
Il giorno precedente abbiamo avuto un incontro semplice e gioioso con il coro di Sant'Eulalia,
con cui condividiamo alcuni aspetti della vita e dell'opera di padre Palau.
influenza sull'isola. Gli abitanti di Es Cubells hanno l'abitudine di festeggiare
il suo festival a maggio, davanti alla Vedra.


CAMMINO VERSO LA CROCE DEL BEATO FRANCISCO PALAU IN
FORMENTERA.


Il 12 novembre si è svolta a Formentera una camminata di preghiera con la partecipazione della
solidarietà, promossa da Padre Vicente Baudilio, Parroco di San
Fernando (Formentera). All'evento hanno partecipato anche i vicini, tra cui giovani e bambini.
le Suore Serve del Signore, che lo hanno come patrono. Alla fine del
La passeggiata si è conclusa con una condivisione. Un nuovo segno dello Spirito, Padre
è ancora una volta ricordato in queste terre che ha attraversato.
FRANCISCO PALAU I QUER, "APOSTOLO" DELLE PIZIE.
Il 7 novembre, nella chiesa parrocchiale di San Telmo a Ibiza, si è tenuta la cerimonia di consegna dei diplomi.
Eucaristia di ringraziamento per la festa del Beato Francisco Palau,
promosso dai "Servi del Signore", che lo hanno come patrono.
Monsignor Vicente Ribas ha celebrato. Tra i partecipanti c'erano persone dell'episcopato e di
la parrocchia. Il monsignore ha evidenziato l'audacia e il coraggio di annunciare la
e ha insistito sulla sua capacità di radunare i credenti in tempi di crisi.
La risposta non si è fatta attendere, ha aggiunto, mentre festeggiava il
il fatto che i missionari carmelitani rimangano ancora oggi sull'isola, e da
Si suppone che questa congregazione celebri la sua festa con entusiasmo ogni anno.

it_ITIT
Condividi questo